Esame baropodometrico con la pedana rs scan

L' esame baropodometrico è un' analisi approfondita dell'appoggio del piede e dello svolgimento del passo. È un' indagine non invasiva, ripetibile e confrontabile nel tempo.

Permette di rilevare e visualizzare le pressioni plantari che vengono scambiate tra la superficie di appoggio del piede ed il terreno, sia in statica che in dinamica e consente di valutare in modo approfondito la modalità di esecuzione del passo ed eventuali alterazioni della deambulazione.

L'esame baropodometrico è c onsigliato ai bambini in età scolare perché consente di valutare, e in seguito correggere, piede piatto, ginocchio valgo, a tutte le persone giovani/adulte che praticano attività sportiva anche se non agonistica e a tutti coloro che lamentano gonalgia, lombalgia di cui non riescono ad individuare l'origine.

Particolarmente indicato quando sono presenti alterazioni funzionali del piede:tendinite, fascite plantare, talloniti e metatarsalgie da sovraccarico con e senza ipercheratosi plantari e callosità; ed evidenti alterazioni strutturali quali : piede cavo, piede piatto pronato, alluce valgo, alluce rigido e dita a martello o in griffe. Nei soggetti diabetici, inoltre, l'analisi della distribuzione delle pressioni plantari consente di verificare eventuali sovraccarichi, fondamentale quindi nella prevenzione delle lesioni ulcerative.

Lo studio dell'appoggio plantare è effettuato con la pedana baropodometrica RS SCAN, piattaforma di rilevazione dotata di 4096 sensori attivi, interfacciata ad un software di acquisizione per analisi statica dinamica e posturografica-stabilometrica.

La valutazione statica e dinamica consente una migliore interpretazione dei difetti biomeccanici del paziente differenziando atteggiamenti di compenso dai difetti anatomici di una certa entità e individuando eventuali compensi dovuti ad anomalie presenti a livello di schiena, anca, ginocchio.
L' esame baropodometrico, effettuato con la pedana Rs Scan è quindi un valido ausilio per la formulazione della diagnosi e per dare più precise indicazioni terapeutiche riabilitative o di trattamento ortesico finalizzato alla realizzazione di ortesi plantari o digitali personalizzate (SU MISURA). L' esame baropodometrico andrà successivamente ripetuto per valutare l'efficacia delle ortesi e, nel tempo, i miglioramenti del piede.

ESAME BAROPODOMETRICO IN STATICA E IN DINAMICA

Share by: